In vacanza pedalando: percorsi per tutti

In bici con bimboFerrara la bella.

Si snoda in piano, serpeggiando tra le mura e i viali del centro storico, il percorso ideato da Jonas alla scoperta di Ferrara.
Per partire non serve attrezzatura perché la bici si può noleggiare in loco. Del resto Ferrara è un po’ la patria delle biciclette, con la sua generosissima zona a traffico limitato.
Il percorso prevede una visita all’area medievale per poi lanciarsi alla scoperta del suo volto rinascimentale, con tour finale lungo le mura monumentali. E la domenica, prima di partire, una pedalata nella natura lungo il Po, rigorosamente lungo la pista ciclabile.

 

Lungo la laguna veneta.

Impegna una settimana intera l’itinerario proposto da Verde Natura alla scoperta della laguna veneta: 125 km in tutto, per la maggior parte su strade asfaltate e pianeggianti con tappe sostenibili (tra i 20 e i 50 km al giorno) che uniscono arte e natura. L’itinerario tocca Treviso, Quarto d’Altino, il litorale del Cavallino, Burano, Murano e Torcello, fa tappa al Lido e poi punta verso Pellestrina e Chioggia, per finire in bellezza a Venezia.

 

Loira, castelli e pedali.

E’ studiato proprio per le famiglie l’itinerario di cinque giorni tra i castelli della Loira in Francia, proposto da Verde Natura.
Il percorso è semplice e il tour operator lo consiglia anche a chi è al primo viaggio in bici, perché non si superano le tre ore e mezza di pedalata quotidiana: circa 45 km al giorno, ma suddivisi a tappe.
Cosa si vede? Panorami bellissimi: manieri per tutti i gusti lungo il corso della Loira e foreste con daini e caprioli, con tappa finale nel Castello di Chenonceau, il più famoso di tutti, con le sue arcate eleganti sulle acque argentate del fiume.

 

Valsugana, arte nel bosco.

Il piacere di una pedalata nella natura e il fascino di opere d’arte che fanno capolino nel bosco. Unisce questi due ingredienti il fine settimana a pedali proposto da Jonas in Valsugana.
Si comincia nel tardo pomeriggio del venerdì, con arrivo a Levico Terme e una passeggiata serale nel centro storico, dopo una cena con specialità valligiane.
L’indomani comincia l’avventura lungo la ciclabile della Valsugana, in direzione dei laghi di Caldonazzo e Levico, mentre la giornata si chiude con un meritato bagno e sauna nella piscina interna dell’hotel.
La domenica è poi dedicata ad Arte Sella: parcheggiata la bici, si cammina alla scoperta delle installazioni ecocompatibili nascoste qua e là tra la vegetazione, in una riuscita simbiosi fra espressione artistica e natura.

Subscribe / Share

Article by Giancarlo Spadini

Authors bio is coming up shortly. Giancarlo Spadini tagged this post with: Read 120 articles by
It's very calm over here, why not leave a comment?

Leave a Reply




Codici sconto

Seguici su Facebook